Follow by Email

mercoledì 26 dicembre 2012

Con la tosse gli antibiotici sono inutili

(AGI) - Bruxelles, 21 dic. - Uno studio europeo su 2.061 adulti con infezioni delle basse vie respiratorie (lower respiratory tract infections - LRTI) ha dimostrato che prescrivere l'antibiotico amoxicillina non e' piu' efficace nell'alleviare i sintomi rispetto al non usare nessun farmaco, persino nei pazienti piu' anziani. La ricerca e' stata pubblicata sulla rivista The Lancet Infectious Diseases. "I pazienti cui e' stata data l'amoxicillina non guariscono molto piu' velocemente e non hanno decisamente meno sintomi", ha spiegato Paul Little dell'Universita' di Southampton nel Regno Unito, che ha guidato la ricerca, "in effetti, l'uso di amoxicillina per curare infezioni respiratorie quando non si sospetta una polmonite probabilmente non aiutera' i pazienti e potrebbe addirittura essere dannoso. L'uso eccessivo di antibiotici, che e' controllato dalle prescrizioni dei medici curanti, in particolare quando sono inefficaci puo' portare a effetti collaterali come diarrea, orticaria, vomito, e a sviluppare una resistenza al farmaco". Lo studio, a quanto si legge sul notiziario europeo Cordis, ha coinvolto dei medici di base in Belgio, Inghilterra, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Polonia, Spagna, Slovacchia, Slovenia, Svezia e Galles. I soggetti dello studio, di almeno 18 anni di eta', sono stati assegnati in modo casuale alla somministrazione di amoxicillina o di un placebo 3 volte al giorno per 7 giorni, con i medici che valutavano i sintomi mentre i partecipanti compilavano un diario giornaliero dei sintomi per la durata della loro malattia fino a un massimo di 28 giorni.

Nessun commento:

Posta un commento