Follow by Email

domenica 6 maggio 2012

Trapianto di midollo osseo per bloccare i sintomi della Sindrome di Rett,

Ricercatori della University of Virginia School of Medicine negli Usa hanno utilizzato un trapianto di midollo osseo per bloccare i sintomi della Sindrome di Rett, una malattia facente parte delle disfunzione di tipo autistico. Lo studio, effettuato su top' di laboratorio, e' stato pubblicato su 'Nature'. "Normalmente,il midollo osseo viene utilizzato per trattamenti delle disfunzioni del sistema immunitario. Evidentemente esiste un collegamento tra sistema immunitario e la Sindrome di Rett, una malattia neurologia debilitante per le ragazze e mortale per i ragazzi, causata da una mutazione di un gene sul cromosoma X" ha spiegato Noel C. Derecki, ricercatore a capo dello studio.
  "Abbiamo effettuato un trapianto di midollo osseo in topi con gravi casi della malattia, e poche settimane di vita. I topi hanno recuperato benissimo, mettendo su peso, camminando e respirando meglio". Derecki e colleghi ritengono che il trapianto migliori le condizioni del cervello e dei neuroni, aumentando la produzione di microglia, le cellule immunitarie del cervello. "Queste cellule, a differenza dei neuroni, sono derivate dal sistema immunitario e quindi possono essere sostituite, bloccando l'avanzata dei sintomi di questa malattia. Questo studio potrebbe avere implicazioni anche per altri tipi di autismo" ha concluso Derecki .http://www.agi.it/salute/notizie/201205041241-hpg-rsa1013-autismo_trapianto_midollo_osseo_rallenta_sindrome_di_rett

Nessun commento:

Posta un commento