Follow by Email

venerdì 2 marzo 2012

Scoperta nuova forma di Parkinson

Una nuova forma del morbo di Parkinson è stata individuata al policlinico universitario del Santa Maria alle Scotte di Siena. E' risultato dello studio realizzato dal gruppo del professor Antonio Federico, direttore della Clinica neurologica e malattie neurometaboliche del policlinico senese, in collaborazione con specialisti dell'Università di Rotterdam, secondo cui la nuova forma di morbo di Parkinson genetico è determinata dalla presenza di un eccesso di manganese nell'organismo. "Abbiamo scoperto - spiega Federico - tale nuova forma in due fratelli, in cui è stato evidenziato un eccesso di manganese secondario ad una mutazione di una proteina responsabile del trasporto del manganese, sostanza essenziale a numerosi processi metabolici, ma che può diventare tossica in quantità eccessiva". Lo studio è stato eseguito sui due fratelli adulti affetti da parkinsonismo e distonia, e successivamente ha interessato anche alcuni componenti di una famiglia olandese. "Il passo successivo alla scoperta - conclude Federico - è stata la messa a punto di una terapia capace di eliminare il manganese in eccesso e che ha determinato un notevole miglioramento della sintomatologia clinica della malattia". Lo studio è stato appena pubblicato su American Journal of Human Genetics, rivista scientifica di settore. http://www.agi.it/salute/notizie/201203021050-hpg-rsa1006-scoperta_nuova_forma_di_parkinson

Nessun commento:

Posta un commento