Follow by Email

martedì 3 gennaio 2012

Sigaretta elettronica per smettere di fumare

Arriva una speranza per gli amanti delle sigarette, o meglio, per i dipendenti della nicotina. Si tratta di una sigaretta elettronica, facilmente acquistabile ad un prezzo contenuto nelle farmacie, che aiuterebbe a dire stop al fumo.
Ad affermarlo sono i ricercatori del Centro Prevenzione e Cura del Tabagismo dell’Università di Catania che, diretti dal Prof. Riccardo Polosa e dal dott. Pasquale Caponnetto, hanno condotto uno studio su fumatori fortemente dipendenti ottenendo risultati positivi.

Questi fumatori, secondo quanto si legge sul Journal of Medicine case Report, sono passati da 30 a 0 sigarette al giorno. Un risultato sorprendente. Vano era stato infatti ogni loro tentativo di smettere adottando altre tecniche come, ad esempio, i cerotti alla nicotina.
Invece con l’utilizzo di questo nuovo espediente dotato di cartucce contenenti del liquido (disponibile con diversi aromi), la gestualità tanto amata dai fumatori è messa al sicuro e questo aiuterebbe molto a dire no alla nociva sigaretta al tabacco e alle gravi conseguenze del suo uso e abuso.
Sapere che il fumo nuoce gravemente alla salute purtroppo, nella maggior parte dei casi, non basta.
A nulla è servito infatti scrivere su ogni pacchetto frasi di grande impatto alle quali, ormai, i fumatori non fanno neanche più caso.
Così come non bastano i buoni propositi (chissà quanti fumatori avranno detto “con il nuovo anno smetto di fumare”), anche se si ha la certezza di mettere fortemente a rischio la propria salute.
La sigaretta elettronica potrebbe aiutare molti fumatori a ridare vita ai propri polmoni (e a quelli di chi vive accanto a loro).
Bisogna specificare, però, che esistono anche prodotti al cui interno è presente la nicotina.
Ed è per questo che il Ministero della Sanità Italiana nel febbraio 2010 ha chiesto a tutti i produttori di specificare la presenza o meno di nicotina e di apporre, ove necessario, simboli di tossicità.
Inoltre in Italia, con Ordinanza 4 agosto 2011 (G.U. Serie Generale n. 232 del 5 ottobre 2011) è stato disposto il divieto di vendita a soggetti minori di anni 16 di sigarette elettroniche contenenti nicotina.
Sicuramente, non essendoci alcun tipo di combustione, si evita qualsiasi rischio legato a tale processo. Vincere il fumo sarebbe davvero una grande conquista per tutta l’umanità, chissà invece cosa ne pensano i grandi produttori di tabacco.http://www.vitadidonna.org/salute/news/smettere-di-fumare-con-la-sigaretta-elettronica-e-possibile-8044.html

Nessun commento:

Posta un commento