Follow by Email

lunedì 16 gennaio 2012

Ginnastica posturale contro il mal di testa


Si può dire stop al mal di testa anche senza bisogno di farmaci: basta eseguire per pochi minuti a casa e in ufficio alcuni esercizi posturali. La speranza di poter mettere a punto uno strumento facile ed economico contro un disturbo tra i più diffusi e ricorrenti viene da uno studio condotto da ricercatori dell'ospedale Molinette di Torino, i quali hanno sottoposto per alcuni mesi ad un programma anti-dolore un migliaio di dipendenti del Comune di Torino. Al termine dello studio gli esperti hanno constatato una diminuzione di oltre il 30% dei casi di mal di testa e di dolori cervicali.
I risultati dello studio, condotto dalla Sezione Cefalea e Dolore Facciale dell'azienda ospedaliera, con il contributo della Regione Piemonte e della Compagnia di San Paolo, sono stati pubblicati dalla prestigiosa rivista internazionale PLos ONE. Nel gruppo che ha seguito il programma delle Molinette il numero degli attacchi di cefalea è calato del 34%, mentre la flessione dei dolori cervicali e al collo è stata del 29%. Di conseguenza è diminuito anche l'uso di farmaci analgesici (-29%).

I ricercatori hanno sottoposto 923 impiegati del Comune di Torino ad un programma educativo e di esercizi (gruppo di studio) e li hanno messi a confronto con un gruppo di controllo composto da 972 colleghi non inseriti nel programma educativo. Confrontando i diari quotidiani compilati dai soggetti dei due gruppi, gli scienziati hanno confrontato la situazione prima dell'applicazione del programma (mese 1 dello studio) con il mese 7, per vedere se vi fossero differenze significative tra i due gruppi. Scoprendo senza ombra di dubbio che
il programma funziona, anche se in alcuni meno, in altri di più, spiega Franco Mongini, responsabile della ricerca. "Tanto che, sulla base di questa ricerca, è nato un social network 'ad hoc', agli indirizzi  www.nomalditesta.it e www.nocervicale.it, in due lingue, per imparare a combattere il mal di testa", aggiunge Mongini.

"Agli impiegati del gruppo di studio è stato chiesto di eseguire una serie di esercizi posturali ogni due o tre ore - spiega Mongini – e sono state posizionate sul luogo di lavoro delle piccole etichette rosse per ricordare di evitare una contrazione eccessiva dei muscoli della testa del collo durante l'attività lavorativa. Il programma includeva anche uno o due periodi di 10-15 minuti, durante i quali i soggetti eseguivano a casa, su una comoda poltrona, un esercizio di rilassamento applicando nel contempo degli impacchi caldi su guance, collo e spalle".

Tra i movimenti suggeriti dagli esperti, eccone alcuni da provare. Mettersi a piedi uniti contro una parete, mantenendo la schiena e le spalle ben aderenti al muro: compiere movimenti ritmici con le spalle, rilasciandole in avanti e portandole di nuovo contro la parete. Sempre stando ben aderenti al muro con schiena e spalle, inclinare il capo in avanti e riportarlo in posizione eretta. Infine, posizionare a coppa le mani dietro la nuca e mantenere il collo in posizione eretta. Spingere la testa avanti e indietro facendo controresistenza con le mani. Rilasciare ogni due –tre secondi.   http://www.tgcom24.mediaset.it/perlei/articoli/1033866/ginnastica-contro-il-mal-di-testa.shtml

Nessun commento:

Posta un commento