Follow by Email

lunedì 9 gennaio 2012

Abbassare la pressione con metodi naturali

La terapia farmacologica contro la pressione alta deve essere impostata attentamente da un medico e da lui modulata costantemente in base alla risposta clinica. Ad esempio in estate con l'aumento delle temperature capita spesso di dover ridurre il dosaggio dei farmaci grazie alla vasodilatazione periferica che abbassa naturalmente la pressione. L'operazione inversa va fatta spesso nel periodo freddo dell'anno. Allo stesso modo quando una persona mette in moto dei cambiamenti sensati nelle proprie abitudini di vita capita spesso che i farmaci consigliati inizialmente non siano più necessari o che il loro dosaggio sia da ridurre.

Ad esempio in caso di ipertensione è fondamentale ridurre il più possibile l'assunzione di sodio con la dieta. Questo non significa evitare di salare le pietanze ma ridurre il più possibile l'assunzione di alimenti ricchi di sale come i prodotti da forno, gli affettati, i formaggi ecc. A questo link (http://www.eurosalus.com/intolleranze-allergie/sale) trovi un elenco dettagliato dei prodotti con il maggior contenuto di sale che dovrebbero essere evitati da una persona ipertesa.

Oltre alla riduzione del sale nell'alimentazione è fondamentale l'attività fisica che gioca un ruolo importate sia nella prevenzione che nella terapia dell'ipertensione. Il movimento deve diventare parte integrante della propria quotidianità con almeno 40 minuti consecutivi di cammino veloce ogni giorno. Queste semplici abitudini sono in molti casi in grado di normalizzare la pressione arteriosa ed è quindi importante valutare con il tuo medico la revisione della terapia farmacologica in base ai risultati raggiunti nel tempo.

Il magnesio gioca un ruolo importante nel ridurre la pressione arteriosa. Un studio pubblicato nel mese di ottobre di quest'anno attesta come l'integrazione di magnesio sia fondamentale nella terapia dell'ipertensione riducendo in maniera significativa la pressione. Si utilizzerà ad esempio un misurino al giorno di Magnesio+ anche per lunghi periodi di tempo.

Sul piano fitoterapico è possibile utilizzare 30 gocce 2 volte al giorno di un prodotto come Olivis (del Dott. Giorgini) che spesso consente sorprendenti risultati nel controllo della pressione arteriosa. Utilissimi anche gli acidi grassi essenziali con una buona azione di riduzione dell'infiammazione e di prevenzione cardiovascolare. Ad esempio si utilizzerà 1 perla al giorno di Pesce Light Super Concentrato per cicli terapeutici di circa un mese, serenamente ripetibili. http://www.eurosalus.com/autori/dott-gabriele-piuri/come-abbassare-pressione-naturalmente/

Nessun commento:

Posta un commento