Follow by Email

giovedì 22 dicembre 2011

Calendario contro disturbi comportamento alimentare

La bellezza delle donne passa anche dalla tavola. E' questo il messaggio che l'Associazione DonnaDonnaOnlus - attiva nella prevenzione e sostegno ai disturbi del comportamento alimentare, - vuole diffondere con il calendario-evento "Il Capolavoro sei tu" che sarà presentato domani al Tempio di Adriano in occasione del concerto-evento della Jazz Band di Pubblicità Progresso e la mostra fotografica degli scatti che compongono il calendario.
Idea, precisano i promotori, che prende ispirazione dalla citazione del Beato Papa Giovanni Paolo II, "Prendete la vostra vita e fatene un capolavoro" e che si concretizza in dodici scatti d'autore che sintetizzano in un'unica immagine l'essenza del valore e della bellezza dell'essere donna. I volti di questo calendario appartengono a dodici "italiane", protagoniste della politica, della cultura, delle istituzioni, dello spettacolo, ma anche donne comuni, tutte unite con l'intento di proporre un messaggio sociale forte e mai scontato. A loro si affiancano dodici grandi chef della cucina italiana, tra cui anche il presidente del Circolo dei Buongustai Fabio Campoli, raffigurati negli scatti di retrocopertina insieme a Nadia Accetti, fondatrice di DonnaDonna Onlus.
Un evento culturale e sociale insieme che vede il contributo di Acea, Camera di Commercio di Roma, Il Circolo dei Buongustai, Pubblicità Progresso, Anci, Federalberghi, Altaroma, e Confartigianato Imprese Roma, oltre che i patrocini di Camera dei Deputati, Regione Lazio, Provincia di Roma e Roma Capitale, una giornata di confronto e di attenzione su un tema importante, come quello dei Disturbi del Comportamento Alimentari e dell'accettazione di sé, che diventerà itinerante. Dopo la capitale, toccherà infatti molte altre città italiane, sedi delle location fotografiche del calendario, tra cui Milano, Venezia, Bari, Napoli, Firenze ,Torino,Palermo.
''Sono felice di avere avuto il sostegno di questi grandi personaggi della cucina italiana, sarà un'immagine di grande forza comunicativa per il messaggio che vogliamo diffondere.
Nello specifico i disturbi del comportamento alimentare sono mali dell'anima, dove il rapporto con il cibo è solo il sintomo di un disagio molto profondo, ed è più che mai necessaria, oggi, un'azione decisiva di prevenzione e informazione''.(ANSA).

Nessun commento:

Posta un commento