Follow by Email

lunedì 31 ottobre 2011

Allergie in crescita

Secondo stime dell'European Academy of Allergy and Clinical Immunology (Eaaci) entro il 2025 piu' del 50% della popolazione sara' affetta da patologie allergiche, in particolare i bambini. E gia' adesso a soffrirne sono 15 milioni di italiani, che fanno delle allergie la quarta malattia cronica piu' diffusa nel nostro Paese.

''L'aumento della prevalenza e dell'incidenza delle allergie - spiega Floriano Bonifazi, direttore del dipartimento di Malattie immmuno-allergiche e respiratorie dell'azienda ospedaliera di Ancona - produce conseguenze significative sulla qualita' della vita dei pazienti e sui sistemi sanitari. Eppure il nostro Ssn non e' pronto ad affrontare quella che ormai e' diventata la malattia del 21/o secolo''. Attualmente in Italia solo 8 Regioni (Piemonte, Val d'Aosta, Lombardia, Provincia autonoma di Bolzano, Toscana, Marche, Puglia, Calabria) prevedono espressamente all'interno dei Piani Regionali linee di politica sanitaria in tema di allergopatie.

''Il risultato - aggiunge l'esperto - e' che per quasi il 55% degli italiani non vengono previste azioni specifiche per le malattie allergiche''. Per affiancare i pazienti allergici a trovare risposte efficaci prende il via il progetto Allergia.Pazienti.org, frutto della collaborazione Aaito (Associazione Allergologi ed Immunologi Territoriali Ospedalieri), Pazienti.org (il primo social network italiano di confronto medico-paziente) e HAL Allergy Italia. Grazie al sito i pazienti potranno entrare in contatto con il centro allergologico piu' vicino.(ANSA).

Nessun commento:

Posta un commento