Follow by Email

domenica 11 settembre 2011

Veronesi: mangiamo troppo

Il segreto della longevita', svela uno studio del Barilla Center for Food & Nutrition, centro di analisi e studi del gruppo alimentare, e' semplice: si chiama restrizione calorica, ovvero mangiare meno. "Troppo cibo", spiega l'oncologo Umberto Veronesi, che su "Gente", in edicola da lunedi' 12 settembre, sintetizza i risultati delle ricerche contenute nel "paper", "danneggia e affatica i nostri organi interni, che devono smaltirlo". Dunque, mangiare poco: ma quanto poco? "E' difficile dirlo", dice Veronesi, "dipende da tanti parametri. Noi consigliamo di mangiare il minimo indispensabile per stare al mondo. Di alzarsi da tavola con un po' di appetito, come ci dicevano i nostri nonni". C'e' anche dell'altro, ovvio: lo stile di vita e i cibi che non dovrebbero mai mancare nel nostro piatto. "Perche' abbiamo scoperto", dice Veronesi, "che ci sono molecole negli alimenti capaci di proteggere le nostre cellule e prolungare la nostra vita". Le arance rosse, per esempio. "Contengono pigmenti che si chiamano antociani: abbiamo scoperto che le cavie cui abbiamo dato da bere il succo di queste erano piu' sani e hanno avuto una vita piu' lunga del 30 per cento rispetto a quelli che avevamo dissetato con arance gialle". http://www.agi.it/

Nessun commento:

Posta un commento