Follow by Email

mercoledì 17 agosto 2011

Meno dolore se si incrociano le braccia

Vi siete fatti male a una mano? Incrociare le braccia può aiutarvi a ridurre l'intensità del dolore. In base a uno studio del ricercatore italiano Giandomenico Iannetti dell'University College of London, incrociare gli arti superiori lungo un'immaginaria linea mediana che scorre verticalmente fino al centro del proprio corpo "confonde" il cervello e riduce l'intensità dello stimolo doloroso percepito. Ciò accade, secondo i ricercatori, perché siamo abituati a utilizzare la mano sinistra per azioni che avvengono nel lato sinistro del corpo e la mano destra per quelle che avvengono alla nostra destra. Questo significa che l'area cerebrale che contiene la rappresentazione della parte destra del corpo e la mappa dello spazio esterno destro si attivano solitamente all'unisono. Incrociando le braccia queste mappe non trovano più corrispondenza, da qui l'inganno al cervello. http://www.focus.it

Nessun commento:

Posta un commento