Follow by Email

lunedì 15 agosto 2011

370.000 bambini e ragazzi resi autistici dai Vaccini in Italia

I vaccini vengono proposti dalla medicina ufficiale ed imperante agli ordini di Big Pharma, per tentare di condizionare il sistema immunitario dell’organismo vaccinato, affinché. cosi insegnano falsamente, sia in grado di non ammalarsi di una certa patologia, ma questo falso obiettivo viene pagato a caro prezzo perché l'apparato gastrointestinale ed il sistema immunitario, in genere risultano gravemente indeboliti su tutti i fronti, con un elevato rischio di sviluppare subito o negli anni futuri (i danni più gravi, a parte certi casi, non si evidenziano nel breve termine di qualche giorno) patologie molto importanti.
In Italia lo 80% dei bambini, cioe' oltre 400.000 su 500.000 neonati che vengono vaccinati, e cio' OGNI ANNO, sviluppa malattie gastrointestinali, le quali a loro volta scatenano quelle immunitarie, autoimmunitarie, allergie, asma, anemie, leucemie, linfomi, disfunzioni dello sviluppo, autismo, cancri, ecc., ecc.
vedi: Danni gravi quelli dei Vaccini + Nuove malattie con i Vaccini (francais)

Per contro, abbiamo dati sufficienti per ritenere che le "malattie pediatriche" (ad esempio le 5 malattie) siano molto utili per un’adeguata maturazione e rinforzo del sistema immunitario dato che quest’ultimo, dopo averle superate, resta più rafforzato, sia in generale che verso l’infezione specifica nei confronti della quale di solito rimane l’immunità per tutta la vita.
Compito della Medicina dovrebbe essere quello di aiutare un bambino affinché cresca sano e forte e immunologicamente capace di affrontare non solo una decina di patologie infettive, ma TUTTE quante: sia quelle che oggi conosciamo, sia quelle che si svilupperanno in futuro. E questo va fatto senza aprire, con il vaccino, contemporaneamente più di un "buco" in altre parti.
Per ottenere un buon sistema immunitario sono indispensabili, l'allattamento materno, ed insegnando ai genitori una corretta igiene anche alimentare di vita, usando rimedi e non quelli farmacologici di sintesi, quindi anche i Vaccini, con tutte le tossine che contengono, che non vanno certamente imposti ne' propinati; oggi sui nuovi nati , siamo a 7 o 13 vaccini in un solo atto vaccinale, ed in età cosi' precoce, come oggi facciamo, per il servilismo ai padroni della sanita' = Big Pharma e filiera (OMS, CDC, FDA, EMEA, AIFA, Ministeri della sanita', ISS, Universita', ecc.,...fino al medico impreparato della medicina allopatica, basata su false ideologie

http://www.mednat.org/

Nessun commento:

Posta un commento